home > l'attività > Estero > Slovenia > 2005 - Aggiornamenti catastali in Slovenia

Aggiornamenti catastali in Slovenia

 

pubblicato su " PROGRESSIONE N 52 " anno 2005 

Vengono presentati alcuni rilievi e relazioni di esplorazioni effettuate in Slovenia dal nostro gruppo.

 Abisso di Sutta – Governova Jama

L’ingresso s’apre in un bosco, in terreno pianeggiante ed è parzialmente ricoperto da due grossi massi. Superata la strettoia iniziale si scende in un pozzo avente le dimensioni di m 3,5 x 6. A –14 con un facile pendolo si può raggiungere un terrazzo, dal quale parte una galleria artificiale in salita che sbocca sul fondo di una dolina ubicata nei pressi dell’ingresso. Il fondo del pozzo è detritico e pianeggiante. Da esso si sviluppano due rami: uno in discesa che dopo una china in calcite di m 8 porta ad un pozzo cieco di circa 10 metri, l’altro, pressochè orizzontale, è costituito da un’interessante galleria concrezionata di m 65. Nella parte finale occorre superare un grazioso laghetto. Si può quindi visitare un’ultima saletta in salita che presenta dei brevi rami laterali.

VG 486/ S 5360 1:25.000 Gorjansko, coordinate GK 5401365 -5076450, quota ingresso m 305, sviluppo planimetrico m 133, profondità m 50, pozzo accesso m 37, pozzi interni m 10/ 4,5, rilevatori Umberto Mikolic - Laura Bertolini 10-7-2004, rilievi precedenti R. Gherson 1916.

 

Abisso di Corgnale - Ralcevka

L'ingresso s'apre sul lato destro di un sentiero che si dirama da una lunga carrareccia che porta ad una cava. Il pozzo scende verticale con una sezione pressochè circolare di quasi 5 metri di diametro. Dopo 30 metri inizia ad ingrandirsi e dopo altri 30 metri si allunga protendendosi verso sud. La base del pozzo è costituita da una ripida china, ricoperta da detriti, foglie e rami. Dopo una decina di metri la grotta piega verso destra, mentre andando dritti si può visitare un breve pozzetto con le pareti calcificate. Dopo altri 15 metri ci si trova alla base di un alto camino e superata una strettoia in salita si può scendere ancora in arrampicata per un pozzetto di m 4,5, trovandosi su un fondo piatto.

VG 2597/ S 3396 1:25.000 Divaca, coordinate GK 5414985 - 5059005, quota ingresso m 410, sviluppo planimetrico m 35, profondità m 96, pozzo accesso m 78, pozzi interni m 2,5/ 4,5, rilevatori Umberto Mikolic – Giuliano Grio 12-5-2004, rilievi precedenti: C.Prez.

 

Grotta presso Cosina – Brezno pri Lipah

L'ingresso imbutiforme s'apre una ventina di metri a sud-ovest di una grande dolina, in un bosco di pini neri. Alla profondità di 9 metri si tocca un ripiano inclinato. Risalendolo si può visitare una caverna che alla fine presenta un interessante diaframma di calcite che suddivide il vano in una stanzetta superiore e in un cunicolo inferiore. Continuando invece la discesa per il pozzo d'accesso ci si trova in breve in una saletta lunga 6 metri e alta 7. Da essa sprofonda una ripida china detritica, ingombra da rottami e, superato un passaggio basso per poco rimasto ancora aperto, ci si trova in una caverna ben concrezionata. Sulla destra una finestrella immette in un corridoio discendente sormontato da un camino con due ripiani. Scendendo dritti si nota un ponte naturale con un gruppo stalagmitico. Quando il suolo diviene pianeggiante ci si trova davanti ad un muro di calcite che sbarra la strada. Si può proseguire ancora per qualche metro in uno stretto cunicolo.

VG 192/ VG 384/ S 3396 1:25.000 Kozina, coordinate GK 5416435 - 5052725, quota ingresso m 555, sviluppo planimetrico m 54 , profondità m 28, pozzo accesso m 13,4, rilevatore: Umberto Mikolic 4-12-2004, rilievi precedenti: S.Morel.

 

Grotta di Pliscovizza – Jama v Doktorjevi Ogradi

L'ingresso è costituito da una dolina dirupata di quasi 8 metri di diametro nella quale si scende tramite un sentierino a chiocciola con dei gradini in pietra. Ci si innesta in breve in una spaziosa galleria. Verso est si può visitare un ramo minore costituito da un tratto discendente, una saletta circolare dal suolo piatto di 6 metri di diametro e da un cunicolo concrezionato percorribile per una quindicina di metri. Verso ovest si percorre una grande galleria che dopo una ventina di metri gira verso sud con una grande sala dal suolo pianeggiante, larga in media m 10 e alta 8. Ben presto ci si trova alla base di un secondo ingresso costituito da un pozzo di una decina di metri. Si prosegue in discesa tramite una scalinata e una galleria con dei terrazzi. Superata una larga colonna e un tratto in lieve salita, si può visitare verso sinistra un pozzetto di m 5 e verso destra una sala ascendente sovrastata da un camino di m 8. Proseguendo dritti, dopo altri 20 metri, si giunge in una sala finale caratterizzata da una ripida china laterale che termina verso l'alto con una frana alquanto instabile.

VG 428/ VG 508/ S 948 1:25.000 Branik, coordinate GK 5405924 - 5071240, quota ingresso m 269, sviluppo planimetrico m 189, sviluppo spaziale m 292, profondità m 27, pozzo accesso (del secondo ingresso) m 10,5, pozzo interno: m 5, rilevatori: Umberto Mikolic – Laura Bertolini 14-11-2004.

 

Grotta di Gradischie di Castelnuovo – Jama pri Gradisce pri Materiji

 

Interessante cavità che s’apre con tre ingressi (di cui solo due accessibili) a fianco di un’uvala e ad un centinaio di metri da una carrareccia. I pozzi d’accesso non sono facilmente individuabili a causa di una folta vegetazione. Scendendo dal pozzo d’accesso di m 12,3, ci si trova in una spaziosa caverna lunga m 35, larga al massimo 10 ed alta 10,5. Verso nord-ovest, tramite due fori, si accede ad una seconda caverna caratterizzata da un’enorme colonna e da numerose colate calcitiche. Qui la volta raggiunge quasi 20 metri. Verso sud, in leggera salita, inizia una galleria ed una successione di caverne che si protendono poi verso ovest. Splendide le formazioni calcitiche, tra cui numerosi colonnati, una colonnina di circa 5 centimetri di diametro ed alta m 4 e numerose colate scintillanti. Fu notata pure la formazione di pisoliti.

S 5360 1:25.000 Obrov, coordinate GK 5427040 -5044260, quota ingresso m 550, sviluppo planimetrico m 210 , profondità m 36, pozzo accesso m 12,3/ 17/ 13,5, rilevatore Umberto Mikolic 4-4-1987.

Umberto Mikolic