home > l'attività > Canin > 1997 > Attività in Goriuda

ATTIVITA' IN ZONA CASERE GORIUDA

 Pubblicato su "PROGRESSIONE N. 37" anno 1997

 È proseguita anche nel corso di que­st’anno l’attività di ricerca nella zona Ca-sere Goriuda. Oltre al posizionamento di nuovi ingressi sono sono state eseguite le operazioni di rilievo e l’esplorazione a Rotule Spezzate; non si è riusciti invece, per il momento, ad effettuare il collega­mento con il vicino Buse d’Ajar, 2451 Fr, anche se dall’esame delle planimetrie delle due grotte risulta evidente che or­mai manca poco a questo risultato. All’in­terno della cavità è stato scoperto e par­zialmente esplorato un nuovo ramo attivo “Ramo del Costipato” che, con uno svi­luppo di alcune centinaia di metri, termi­na su di un sifone di ghiaia il quale assor­be tutta l’acqua di questo importante collettore. Considerando le parti già visi­tate, ma non ancora rilevate, lo sviluppo planimetrico della cavità ora supera ab­bondantemente i 3 Km. Nel corso di quest’anno sono stati ri­presi i lavori di ricerca al contiguo Bus d’Ajar, sia in zona Invio che in quella del By-pass al Vianello: in zona Trivio per in­dividuare la via verso Rotule ed in quella del By-pass per verificare le condotte se­gnalate da più persone, ma mai prese in esame. Una punta in zona verrà effettua­ta proprio nei giorni in cui sto scrivendo queste note. Approfitto per ricordare che stiamo operando con metodo e tranquil­lità e che chiunque sia interessato ad avere notizie o informazioni può contatta­re Alberto Lazzarini (Lazzaro), Paolo Sus­san (Scarno) o lo scrivente.

                                                                                                         Marco Petri