home > chi siamo > Biografie di speleologi del passato > Cognomi S - Z > Benno Wolf

Benno WOLF - Dresda 26.9.1871 – Theresienstadt 6.1.1943

Nato a Dresda nel 1871, dopo gli studi iniziali nella città natale frequenta il ginnasio a Wiesbaden e a Dresda, diplomandosi nel 1892; quindi studia legge a Friburgo, Monaco e Berlino. Una volta laureato Benno Wolf diventa Regio Assessore Giudiziario prussiano, quindi opera – ambientalista molto in anticipo sui tempi – in un’agenzia del governo prussiano per la conservazione dell’ambiente. In questa veste realizza (1920) le prime normative di protezione della natura, normative che verranno poi utilizzate anche dal governo del Terzo Reich. Nel 1933 l’ascesa del nazismo in Germania comporto il suo allontanamento dal posto di lavoro in quanto, benché di confessione protestante, ritenuto di discendenza ebraica (da parte di madre). Viene aiutato dall’amico e mecenate Julius Riemer, che però non riuscirà ad impedirgli di finire come molti ebrei in un campo di concentramento. Arrestato dalla Gestapo il 6 luglio 1942, due giorni dopo viene trasferito al Theresienstadt, campo di concentramento in cui il sei gennaio successivo morirà di stenti.

                                                                             * * *

Speleologo di notevoli capacità, fu elemento trainante della speleologia tedesca fra il 1922 e il 1942, creatore del catasto grotte e autore – fra l’altro – di monumentali monografie di notevole interesse per la speleologia: “Animalium cavernarum catalogus”, tre volumi per complessive 1.642 pagine (Gravenhage 1934-1936), e Fauna fossilis cavernarum (1934-1938). Pioniere delle ricerche speleologiche nella Mitteleuropa al tempo degli Asburgo (esplorazioni sul Carso Classico, in Montenegro, Slovenia, Austria) fu pure attivo esploratore delle grotte del Carso già dalla fine del diciannovesimo secolo. Entrato in contatto con gli speleologi triestini, il Direttivo del Club dei Touristi Triestini nella seduta del 10 settembre 1903 lo accoglie quale socio [cfr. Il Tourista, a. X (1903): 113]. Da quell’anno e sino a poco prima dello scoppio della prima guerra mondiale Benno Wolf ha fornito notizie, più o meno ampie, sia delle esplorazioni effettuate sul Carso, nella Dalmazia e nel Montenegro sia delle salite in montagna, sulla rivista sociale del CTT “Il Tourista”, come riportato più estesamente infra.

Molto vasta è la bibliografia, soprattutto informatizzata, su Benno Wolf; riportiamo qui sotto quella di interesse locale apparsa su Il Tourista nonché alcuni degli scritti più importanti che lo riguardano:

- - , 1905: Varie escursioni dei soci, Il Tourista, a. XI (1904): 28-30 [a pag. 30 sono elencate le sue salite in montagna]

- - , 1909: Varie escursioni dei soci, Il Tourista, a. XII-XIII (1905-1906): 45-46, Trieste 1909 [sono elencate le sue salite in montagna]

- - , 1909: Varie escursioni dei soci, Il Tourista, a. XII-XIII (1905-1906): 83-86,

- - , 1911: Varie escursioni dei soci, Il Tourista, a. XIV (1909): 52-53, Trieste 1911 [cenni descrittivi di quattordici grotte nei pressi di Sesana]

- - , 1911: Esplorazioni speleologiche nel Montenegro, Il Tourista, a. XIV (1909): 54-55, Trieste 1911 [sono elencate le ventitré grotte da lui visitate]

Duckeck J., 2011: Famous People: Dr. Benno Wolf 1871-1943, www.showcaves.com

fk [Knolle F.], 1986: Dr. Benno Wolf, Mitt. Verb. dt. Höhlen u. Karstforsch., 32 (1): 3, München, 1.4.1986

Knolle F., Schütze B., 2005: Dr. Benno Wolf, sein Umfeld und seine interdisziplinäre Wirkung, eine Klammer zwischen den deutschen Höhlenforscherverbänden, Mitt. Verb. dt. Höhlen u. Karstforsch., 51 (2): 48-55, München, 2005

Knolle F., 2012: Es begann im Harz – Julius  Riemer, Dr. Benno Wolf und Höhlenforschung, Mitt. Arbeitgem. Karstkde. Harz, 33 (1+2): 2-41, Goslar 2012

Giulivo G., Konviczka R., 1905: Protocollo del XX. Congresso Generale Ordinario, Il Tourista, a. XI (1904): 5-11, Trieste 1905 [a pag. 8 cenno sulle esplorazioni a Divaccia]

Gruber-Lieblich R., Knolle F., 2007: Julius Riemer – Mäzen von Benno Wolf, Mitt. Verb. dt. Höhlen u. Karstforsch., 53 (2): 43-45, München, 2007

La Redazione, 1904: Speleologia, Il Tourista, a. X (1903): 98-106, Trieste 1904 [pp. 102-104: relazione della visita a varie grotte presso Divaccia; pp. 104-106: commento critico]

Schütze B., 2005: Verdrängte Gechichte: Juden im Naturschutz, Onlinezeitung, n. 03/05

Spöcher R. G., 1986: Ahasver Spelaeus – Erinnerungen an Dr. Benno Wolf, Mitt. Verb. dt. Höhlen u. Karstforsch., 32 (1): 4-8, München, 1.4.1986

Stoffels D., 1995: Dr. Benno Wolf, ein Pionier der Höhlenforschung in Deutschland, Spel. Jahrbuch Ver. Höhlenunde Westfalen, 11: 78-83

Stoffels D., 1995: Dr. Benno Wolf und das dunkel Kapitel deutscher Höhlenforschung, Der Höhlenforscher, 27/2: 35-43