home > chi siamo > Biografie di speleologi del passato > Cognomi A - C > Antoine Gustav Abel

ANTOINE GUSTAV ABEL –( METZ 8.11.1901 – SALISBURGO 16.7.1988)

Testo pubblicato da F. Habe su Progressione 23, giugno 1990

 

E’morto a Salisburgo, all’età di 88 anni, Gustav Antoine Abel, il patriarca della speleologia austriaca. Era conosciuto in tutta Europa, quale membro infaticabile, fina dal 1926, della Associazione Speleologia di Salisburgo. Dedicò la sua esistenza soprattutto alla attività esplorativa sotterranea della regione salisburghese, rilevando e descrivendo in numerose escursioni spesso estremamente difficili, più di duecento cavità.

Preziose sono anche le sue osservazioni e gli esperimenti di inanellamento di chirotteri.

Iniziò, fin dal 1934, un particolare sistema di marcatura delle grotte, attualmente utilizzato dalle leghe delle Associazioni Speleologiche Austriache.

Nel periodo fra le due guerre divenne collaboratore della famosa Casa della Natura di Salisburgo che comprende, grazie al suo interessamento, una sezione dedicata alle grotte del Carso Sloveno ed in particolare a quella di Postumia. In campo europeo era molto noto per la sua attività in favore degli studi sul carsismo, spesso si avvaleva di proiezioni di diapositive, nelle quali poneva in primo piano il sistema ipogeo del Carso sloveno.

Fin dai primi anni del dopoguerra, quale presidente della Associazione degli Speleologi di Salisburgo, venne in contatto con i colleghi della Slovenia, collaborando e organizzando escursioni speleologiche non solo nel salisburghese, come quella del 1952 nelle meravigliose grotte di ghiaccio, Eisriesenwelt, ma anche nel carso Dinarico ed in altre regioni slave.

Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti, spiccano quello dell’Ordine del Pipistrello d’Oro con smeraldo della Associazione Austriaca e quello dell’Orso d’Argento.

Fu tenuto in alta considerazione dagli speleologi sloveni per il suo carattere sereno e per la sua dirittura morale, in quanto fu uno dei pochi austriaci ad entrare nelle file della resistenza antifascista.

 

Ulteriori notizie su G. Abel si possono trovare in:

- - , 1989: In memoriam. Antoine Gustave Abel (1901-1988), UIS Bulletin, 1989 ½ (34): 27

Geze B., 1988: Abel Gustav 1901-1988, Spelunca n. 31: 14-15

Habe F., 1988: Gustav Antoine Abel (1900-1988), Nase Jame, 30: 101-102

Schneider P., 1991: Gustav Abel, Hohlenforscher oder personliche Gedanken am Grab, Jahersber. Hohlenforschergr. Rhein-Main. 12 (1990): 11-14

Trimmel H., 1989: In memoriam: Antoine Gustav Abel 1901-1988, Die Hohle, 40 (1): 26-27