Spedizione a Sciacca

La spedizione a Sciacca partita il 24 febbraio si è conclusa e il gruppo formato da Spartaco Savio, Gianni Cergol, Cristina Michieli, Tom Kravanja, Marco Armocida e Gianmaria Valeri sta rientrando avendo raggiunto tutti gli obiettivi che si era prefissato prima della partenza.
In questi giorni hanno riattrezzato la Grotta Cucchiara, sceso una nuova via che per ben 2 volte ha permesso di raggiungere il fondo del pozzo Trieste senza l’ausilio di autorespiratori, sono state trovate almeno 2 prosecuzioni del pozzo Trieste che saranno l’obiettivo da raggiungere nelle prossime spedizioni. E’ stato realizzato il nuovo rilievo topografico tridimensionale con l’utilizzo del Disto X per una lunghezza totale di 1100m, sono state posizionate delle targhette sui capisaldi principali in corrispondenza dei quali sono state effettuate delle rilevazioni di temperature e gas, inoltre sono stati effettuati dei campionamenti biologici e si è provveduto al disarmo.
Grazie al contributo dei componenti dell’associazione La Venta in questi giorni la grotta è stata ripulita dai tubi che servivano in passato per l’alimentazione dei respiratori. Il resoconto completo della spedizione verrà pubblicato prossimamente.

Comments

comments