Paleontologia

In questa sezione della biblioteca virtuale sono raccoilti testi che attengono a studi e ricerche sugli insediamenti umani nelle grotte e sulla frequentazione umana del mondo ipogeo più in generale. Per visualizzare i testi contenuti visita e scorri la pagina.

L’insediamento umano al Ciondar del Paganis

Ulteriore contributo alla conoscenza dell’insediamento umano nelle grotte friulane : I nuovi scavi al Ciondar des Paganis

Scarica il libro in formato pdf

Gli scavi nella grotta dei Ciclami (Carso Triestino)

La caverna dei Ciclami, di recente così denominata per l’estrema ricchezza di tali fiori al suo ingresso, si apre in una piccola pseudo-dolina di crollo alle pendici meridionali del Monte Orsario nelle immediate vicinanze dell’attuale confine fra Italia e Iugoslavia. La grotta ha una lunghezza massima di 27 metri. Prima dei lavori aveva una larghezza massima di metri 6,50, mentre l’altezza media era di metri 2,50. Il suolo, ricoperto da detriti di volta, ha un andamento approssimativamente orizzontale. All’inizio degli scavi il vestibolo si presentava praticamente sigillato dai grossi blocchi derivati dal crollo di una volta, fatto che ha permesso di trovare una stratigrafia intatta, come da più anni invano auspicato dagli studiosi di preistoria carsica.

Atti della VII riunione scientifica anno 1963