Abisso Led Zeppelin

 

Campo invernale al Zeppelin

Foto (P.DeCurtis)

Dal 6 al 13 gennaio 2013 si è tenuto il campo invernale del 2013 all’abisso Zeppelin che tante soddisfazioni ha già dato nel corso del 2012.
Purtroppo – o per fortuna – le arrampicate a 6 ore dal campo base di Black Hole chiudono su interstrato ventoso a circa 200 mt dalla superficie.
Al contrario le Dog gallery trovate l’anno scorso ci regalano 816 mt di rilievo nuovo in direzione Casermette-Findus , ma la possibile giunzione viene sbarrata da una condotta semi-sifonante dove neanche i trombini di Seba e Leo riescono a carpirne i segreti…e meno male perché entrare in Zep dalle Casermette lo auguro solo a chi mi sta sulle palle!!
In Dio Negro rilevati 372mt  – Curazingher gallery – in direzione Black Hole ma anca qui veniamo respinti da un camino ventoso, ma non tanto da far spostare i blocchi che occludono la prosecuzione.
In Scirocco rilevati 230 mt di condotte secondarie dove bisognerà tornare per scendere un saltino.
Ricordo che tutta questa zona da -900 mt in poi è soggetta ad allagamenti e infatti Leo ha ripetuto in libera varie arrampicate per poter prendere le corde portate in alto dalla super piena di novembre.
A proposito abbiamo constatato che il lago di Black Hole si è alzato fino un metro sotto il campo…
Altro ricordo della piena: il caro Ryobi (in grotta dal 2009) non ha retto e siamo stati costretti a portarlo fuori per la gioia di Papo…e delle nostre gole asciutte vogliose di birra!
Durante le punte abbiamo continuato la documentazione video-fotografica (amatoriale) nella speranza di riuscire a fare un corto sul Zeppelin da portare a Casola.
Torneremo a marzo per proseguire delle vecchie risalite di Papo e Guidotti a -900 mt sopra il P.Tanfo Funcky e a prendere una finestra ventosa su un camino vicino il campo base trovata grazie ad una facile disostruzione nella parte a monte della Papo’s gallery a -800 mt.
Alla fine abbiamo rilevato 1617 mt di sviluppo esplorati l’anno scorso ed esplorati altri 500mt circa portando la parte nuova a 5,2 km di sviluppo.

Hanno partecipato:

Leo Szabo(HTC explò team HU), Sebastiano “Seba” Taucer (G.S.S.G.), Stefano “Giusto” Guarniero (Grotta Continua) e per la C.G.E.B. Marco “Cavia” Sticotti.

Galleria Dio Negro-960 (foto Deponte)

Risalita-940 (foto Taucer)